Mercoledì, Ottobre 29, 2014

● Armonia

Armonia

L’Italia, condannata dalla Corte Europea per i diritti umani per tortura e violazione dei diritti umani nelle carceri, si permette di negare l'estradizione in Brasile di un banchiere brasiliano per il seguente motivo: “Mancanza di garanzia del rispetto dei diritti umani nelle carceri brasiliane“.

Tuttavia, forse già nell’udienza successiva, lo stesso giudice che ha negato l’estradizione in Brasile, spedirà in galera, in Italia, qualche disgraziato affinché venga torturato ai sensi di legge.

Nel frattempo un giudice inglese ha rigettato l’estradizione di un condannato italiano con la seguente motivazione: “In Italia potrebbe subire trattamenti inumani e degradanti nel sistema carcerario“.

Se non è armonia questa…

Vai su

Aggiungi un commento

Completa la form sottostante per aggiungere un commento

Dati utente





Aggiungi il tuo commento


Area amministrazione